PRONTI, PARTENZA, VIA!

Dove ammirare il foliage da effetto WOW!

13 Settembre 2022
Anello del Cansiglio_storie di pigne
Reading Time: 3 minutes

Quando pensate a settembre, cosa vi viene in mente? Io lo associo sempre all’autunno, la mia stagione preferita; c’è però chi considera ancora questo mese come occasione di uscite estive, chi invece pregusta l’arrivo della stagione successiva e addirittura c’è già chi cominciano a fare il conto alla rovescia per il Natale!

Ma torniamo al punto!

L’autunno per me significa: temperature più sostenibili, colori caldi, foglie che cadono… in un’unica parola FOLIAGE!

È TEMPO DI FOLIAGE

Ed è proprio di questo che voglio parlarvi oggi. Se anche voi amate ammirare questo effetto tipicamente autunnale vi suggerisco un posticino dove poter godere appieno dello spettacolo!

L’Altopiano del Cansiglio con i suoi 7.000 ettari di territorio offre scenari spettacolari, fatto di rosse chiome di faggi autoctoni che contrastano con le complementari chiome verdi di conifere introdotte dall’uomo.

Ci troviamo tra il Veneto e il Friuli-Venezia Giulia, tra le provincie di Belluno, Treviso e Pordenone.

Camminando in Cansiglio ci si immerge in un mondo speciale e protetto, in cui la caccia è bandita da anni e dove, a seconda del periodo si possono incontrare scoiattoli, cervi, caprioli e volpi.

Tra gli arbusti della foresta, divertitevi ad individuare i Grandi Alberi, dalla dimensione spiccatamente più grande degli altri (oltre i 35 m di altezza e i 70cm di diametro). Sono i veri protagonisti del bosco, custodi di storie millenarie, conservatori di biodiversità e microhabitat.

I GRANDI ALBERI

Io li ho cercati percorrendo l’Anello del Cansiglio, nella sua versione breve, che significa: 8 chilometri, circa 2 ore e mezza di strada con un lieve dislivello (214m).

Il tutto inizia dalla Località Pian Osteria, per proseguire verso il Giardino Botanico, Pich, Campon per poi rientrare a Pian Osteria.

Il percorso ricalca alcuni antichi tracciati delle vie di comunicazione che collegavano la Pianura alle Dolomiti (la via del Patriarca). Nel Bosco sono stati ritrovati resti di insediamenti preistorici che ora sono custoditi nel Museo dell’Uomo in Cansiglio, che si trova proprio in Pian Osteria.

Il percorso è facile, adatto alle famiglie con bambini e percorribile con i nostri amici a quattro zampe.

I colori saranno strepitosi e l’effetto WOW è assicurato!


LINK UTILI

Per maggiori dettagli e curiosità vi rimando sempre al blog! 

Buona escursione!

Giulia “I Viaggi di Giugliver”

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply