PRONTI, PARTENZA, VIA!

Edimburgo: visitala in un week end!

12 Febbraio 2022
Calton Hill
Reading Time: 3 minutes

San Valentino, la festa degli innamorati! Come celebrare il giorno più romantico dell’anno se non con un bel viaggio?

Chi mi conosce sa che non sono una persona sdolcinata per questo motivo la meta che suggerisco per questo weekend non è la solita città dell’amore come potrebbero essere Parigi, Verona o Venezia.

La mia proposta infatti strizza l’occhio agli amanti del Medioevo, dei castelli, delle storie di fantasmi, della cultura celtica e…di Harry Potter!

Sto parlando di Edimburgo!

A SAN VALENTINO… MA NON SOLO!

La capitale della Scozia è la città perfetta, perché è raccolta e facilmente percorribile a piedi o con i mezzi pubblici ed è ricchissima di opportunità.

Amanti dei musei, delle biblioteche del buon cibo, fatevi avanti!

Edimburgo è una città vivace giovane e frizzante, insomma ideale per un weekend!

  • Ammirare il tramonto da Calton Hill, la collina panoramica di Edimburgo, o ancora più in alto da Arthur’s Seat la montagna della città!
  • Rilassarsi all’ombra dei Princes Street Gardens,
  • Passeggiare tra i negozi vintage coloratissimi di Victoria Street,
  • Entrare in maestose chiese,
  • Scoprire il castello di Edimburgo, magari facendosi trasportare dai racconti di una esperta guida locale

sono solo alcune delle innumerevoli cose che potrete scegliere di fare durante la vostra permanenza.

Per gli amanti di Harry Potter suggerisco di prenotare un the pomeridiano al Palm Court, all’interno del lussuosissimo Balmoral Hotel: dai una follia si può fare il giorno di San Valentino!

Ma cosa c’entra Harry Potter con un hotel di lusso?
Dovete sapere che proprio lì la scrittrice J.K. Rowling ha terminato di scrivere il libro “Harry Potter e i doni della morte” nel 2007 e ha lasciato una dedica incisa che ogni buon fan di Harry deve assolutamente vedere.

Ma veniamo all’aspetto del viaggio che preferisco: il cibo locale!
Se me lo permettete, vi suggerisco di prenotare in un paio di pub storici della città: The Last Drop Tavern e Deacon Brodie’s Tavern.
Il primo cela dietro al suo nome una storia triste, ma davvero interessante.

Tra le prelibatezze che ho assaggiato, mi è piaciuto moltissimo l’Huggis, uno dei piatti della tradizione scozzese!


Se vi ho incuriosito almeno un po’ vi lascio il link di approfondimento QUI

Io ho già la valigia pronta e voi?

Giulia “I Viaggi di Giugliver”

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply