Mai senza libri

Quel tipo di donna

19 Settembre 2023
Quel tipo di donna_ immagine di copertina_Storie di Pigne
Reading Time: 2 minutes

“Quel tipo di donna” di Valeria Parrella è un affascinante racconto che esplora le vite di quattro donne straordinarie, due capricorno e due gemelli, ognuna con la sua unica storia e personalità.


Quel tipo di donna
Valeria Parrella
HarperCollins


No. Non siamo quel tipo di donne lì, o quel tipo di uomini, dico quelli che stendono una tovaglietta sotto al piatto per mangiare da soli.

“Quel tipo di donna”, pubblicato da HarperCollins, offre una prospettiva unica sulle donne che vivono fuori dagli schemi tradizionali, abbracciando la loro libertà e autenticità.

Con il suo stile di scrittura efficace e coinvolgente, Valeria Parrella, ha la capacità di raccontare storie che sono diverse dalla norma, ma con cui è facile identificarsi. Le sue protagoniste rappresentano non solo quattro amiche, ma anche tutte le donne che cercano di sfuggire agli stereotipi e di vivere la vita alle proprie condizioni.

Quattro donne, quattro amiche , due gemelli e due capricorno intraprendono un viaggio speciale in Turchia, un’esperienza di evasione, di rinascita e di scoperta.
Due gemelli che fanno qualsiasi cosa senza pensare alle conseguenze e due capricorno precise e organizzate che cercano di pensare ad ogni possibile scenario e a come affrontarlo nel modo giusto.
Così per tutto il viaggio, per tutta la vita. In un equilibrio indissolubile.

Questo viaggio diventa una metafora per la ricerca di libertà e la riscoperta di sé stesse.
La complicità tra le amiche è evidente, e la loro storia è un inno all’amicizia e all’amore nella sua forma più pura.

Abbiamo mangiato da sole tante volte, che l’avessimo scelto o no, che ci sia piaciuto o no, con i figli che gattonavano d’intorno e comunque solo su quel piatto.

Un libro breve, fin troppo, che, dopo averci fatto entrare con delicatezza nella vita delle quattro protagoniste, ci lascia il desiderio di sapere di più sulle loro vite dopo il loro ritorno dalla Turchia, perché alla fine “Quel tipo di donna” siamo tutte noi.


Per altri libri andate a sbirciare nella nostra libreria virtuale:

https://www.storiedipigne.it/category/mai-senza-libri/

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply