PRONTI, PARTENZA, VIA!

Trekking sul San Pellegrino per raggiungere il lago Cavia

13 Agosto 2022
Reading Time: 3 minutes

Forse avrete capito che ho un debole per la montagna: soprattutto in estate è la meta che preferisco!
Le temperature quest’anno sono davvero roventi, ecco il motivo che mi ha spinta, negli ultimi weekend, a cercare un po’ di refrigerio tra le mie amate Dolomiti.

TREKKING SUL SAN PELLEGRINO

Oggi vi voglio parlare di un percorso di trekking a oltre 2.500 metri d’altezza.

A fine luglio ho voluto provare un percorso ad anello dalla funivia Col Margherita al Lago Cavia, lungo 8 chilometri con 400 metri di dislivello. È un giro semplice, alla portata di tutti, soprattutto perché volendo è possibile sfruttare l’impianto di risalita sia all’andata che al ritorno.

Per chi ha un amico a 4 zampe, il percorso è fattibilissimo. Non so se è stata una casualità, ma quando ci sono stata io ho trovato quel versante del San Pellegrino molto tranquillo!

Una volta giunti in cima alla funivia, bisogna seguire le indicazioni per il sentiero 695, direzione Lago Cavia.
Vi troverete a camminare lungo un percorso a serpentina, immersi nel verde, circondati dai monti e, se sarete fortunati, anche tra cavalli e mucche liberi al pascolo.

IL LAGO DI CAVIA

Il lago Cavia si trova immerso in un angolo di paradiso, incastonato tra le montagne. Si tratta di un lago artificiale delimitato da una diga.

Per rientrare, potete attraversare la diga, seguendo le indicazioni per il sentiero giallo – blu e al primo bivio tenere la sinistra per risalire e ricollegarvi al sentiero 695 e così chiudere il giro ad anello.

Qualche piccola informazione:

  • Se volete provare questo trekking, la funivia Col Margherita rimarrà aperta fino al 18 settembre 2022
  • il biglietto intero ha un costo di 16€ (A/R)
  • in funivia i cani viaggiano gratuitamente, ma con l’obbligo di indossare guinzaglio e museruola
  • in cima alla funivia Col Margherita dal 2019 è aperto il Rifugio InAlto che offre la possibilità di gustare pietanze tipiche della zona e godersi il panorama dall’altro dei suoi 2.514 metri

LINK UTILI

Se vi va di approfondire questa escursione, conoscere alcune sue deviazioni o valutare altri sentieri che partono dalla cima di Col Margherita, vi rimando, come sempre, al blog.

Buon proseguimento di estate a tutti!
Giulia “I Viaggi di Giugliver”

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply